RIPARTITORI DI CALORE

  • Stampa

 

Caratteristiche

  • Conteggio unità di consumo del corpo scaldante
  • Registrazione ed indicazione mensile delle unità di consumo (fino a 12-24 mesi precedenti)
  • Registrazione temperature medie del locale (comfort termico) presentate nella configurazione mensile (fino a 12-24 mesi precedenti) e come media complessiva nel periodo di calcolo
  • Registrazione delle statistiche delle misure di temperatura effettuate in determinati intervalli durante il periodo di contabilizzazione attuale e precedente
  • 21°C-28°C, 28°C-35°C, >35°C temperatura termosifone
  • <16°C temperatura comfort locale

Applicazioni
I ripartitori possono essere installati in impianti di riscaldamento centralizzati nei quali si voglia andare a suddividere il costo del calore in base all’effettivo utilizzo dell’ impianto da parte del proprietario del locale. Si passa in questo caso da una contabilizzazione del calore basata sulla suddivisione dei costi a millesimi ad una suddivisione basata sull’effettivo consumo. I ripartitori sono adatti ad essere installati in qualsiasi tipologia di impianto di riscaldamento centralizzato a termosifoni. L’ applicazione tipica riguarda gli impianti a colonne montanti, tuttavia non è esclusa la possibilità d’installazione in altre configurazioni dove non risulta possibile modificare l' impianto per installare sistemi di contabilizzazione diretta.

Installazione
I sistemi di fissaggio sono studiati per installare i ripartitori ad ogni genere di termosifone ad elementi o lamellare. Tali sistemi impediscono la manomissione e danni al ripartitore. Non è possibile intervenire sulle viti dalla parte posteriore del radiatore, ed è inoltre possibile inserire un sigillo di sicurezza a protezione di eventuali tentativi di frode. Per fissare i ripartitori ai termosifoni a piastra può essere utilizzato uno speciale adesivo industriale a presa rapida con elevata conducibilità termica, in alternativa può essere effettuato il montaggio tramite una
pratica saldatura con apparecchiatura adeguata che non compromette la funzionalità e l’estetica del radiatore (macchina salda prigionieri).

CHIEDI INFORMAZIONI